Come promuovere on line il tuo prodotto o servizio

Il video (a seconda delle versioni), parte mostrando in primo piano Van Damme (il famoso attore), accompagnato da una piacevole musica. Poi la scena si apre mostrando 2 enormi truck della Volvo che procedono in retromarcia, l’unico  a fianco all’altro, perfettamente in linea.

In tutto ciò Van Damme rimane in piedi sugli specchietti retrovisori, sereno e perfettamente in equilibrio.
L’obiettivo del famoso brand è quello di “promuovere il suo prodotto” raccontando la perfetta stabilità ed assenza di vibrazioni dei loro automezzi (qui il video). Il loro value added.

Domanda: un video dove si vede questo truck della Volvo percorrere strade più o meno dissestate, dove è necessaria un’ottima stabilità del mezzo, avrebbe avuto la stessa efficacia in termini di comunicazione dei benefici e vantaggi ?

Il punto è questo: tantissimi prodotti e servizi ha dei vantaggi, dei benefici per il cliente, ma ci si limita troppo spesso a decantarne le caratteritiche (features), facendo un elenco delle stesse (ahi noi difficilmente percepibili ed assimilabili).
Non sarebbe più conveniente in termini di riscontro sul mercato, “far parlare” i nostri prodotti, cercando di far “visualizzare” i benefici che il cliente può ottenere ?

Lo stesso discorso vale per la Red Bull: l’energy drink per antonomasia, i cui valori sono energia, adrenalina, sport.  Nei suoi comunicati, si dagli inizi, non hanno mai parlato espressamente del prodotto, di quanto sia buono e dissetante (opinabile 😁) e adrenalinico.

Hanno sempre raccontato il proprio brand associandolo ad esperienze sportive molto adrenaliniche ed estreme. Lego emotivamente il mio brand ad una situazione reale e vivibile. In questo modo facevano passare il concetto di bevanda energizzante.

Lo so, lo so che non hai a disposizione i budget di questi due brand, ma non devi disperare. Anche con budget decisamente più contenuti, puoi fare la differenza.

Pensa al tuo prodotto o servizio in quali contesti, in quali situazioni ed occasioni viene usato. Lo hai fatto ? Bene.

Adesso è “sufficiente” che inserisci il tuo prodotto/servizio in un contenuto (testo, foto, video) facendo attenzione a che non risulti fastidioso, ma piacevole per gli utenti, che sia parte della “storia”.
Narra situazioni reali, tipicamente vissute da tuo target, in cui potrebbero “incontrare” il tuo prodotto/servizio e dal quale potrebbero ottenerne dei vantaggi che, in qualche modo, dovrai far visualizzare e dunque percepire alla tua audience.
Parlerai perciò di risultato, di beneficio attraverso il tuo prodotto !

Ovviamente tutto ciò lo dovrai fare sapendo bene, in primis cosa cerca e cosa vuole il tuo target (in termini di risultati) e poi sapere in quali luoghi (offline e online) potrai intercettarlo, scegliendo i migliori touch point sui quali investire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...